YARE Aftersales and Refit Experience dal 16 al 18 marzo 2022

YARE è la rassegna dedicata al settore superyacht, giunta alla dodicesima edizione e organizzata
da NAVIGO. Una piattaforma internazionale dove, una volta l’anno, i comandanti si riuniscono per
apprendere novità sulle normative internazionali, per condividere e discutere questioni e trend che
li coinvolgono e li coinvolgeranno in futuro e dove le imprese del refit possono fidelizzare la proprio
clientela o allargare il loro mercato. In particolar modo nelle ultime edizioni, è divenuto anche veicolo
di promozione del territorio per le apprezzate attività “fuori evento”.
Un evento business sull’aftersales & refit che permette agli stakeholders di settore di fare oltre 1.500
incontri tra i comandanti e le imprese partecipanti, italiane e estere.
Dopo lo stop forzato, causato dalla questione pandemica, YARE ha ripreso il proprio collocamento
di evento “face to face”, arricchito però dall’esperienza virtuale dell’edizione 2020.
L’evento si è svolto principalmente nel distretto nautico toscano, con punta su Viareggio, sia per
quanto riguarda l’ospitalità e gli eventi collaterali, sia per i consueti Shipyard tours.

Oltre 1.000 incontri B2B nelle due sessioni dedicate al business matching che hanno permesso
alle aziende del settore (cantieri navali e di refit, servizi e fornitura) di entrare in stretto contatto con
i comandanti di Superyacht, tour nei distretti navali e visite nei cantieri, workshop tecnici.
350 partecipanti all’evento in presenza con 80 comandanti di Superyacht e 80 imprese e brand
internazionali rappresentati che nel corso di quattro intense giornate, hanno potuto approfondire
nel corso degli workshop e del forum tematiche sul settore: nuovi progetti di refit, sviluppo nuove
propulsioni, servizi a terra a bordo, cybersecurity, innovazione e sostenibilità, aspetti legali e
finanziari di gestione.
Nel 2022 l’evento si è arricchito grazie ad una sinergia con Seatec-Compotec, che ha permesso agli
ospiti di fare esperienza di un’esposizione fieristica.
Gli eventi collaterali hanno visto la valorizzazione del territorio della provincia con un’esclusiva e
apprezzata Gala Night presso una villa lucchese, nell’ambito del progetto promozionale The Lands
of Giacomo Puccini.
Hanno inoltre arricchito il panorama degli eventi di YARE 2022 il Passarelle Pitch, premio dedicato
ai progetti innovativi delle imprese partecipanti a YARE oltre a workshop sulle nuove figure
professionali nella nautica da diporto, progetti Europei con l’arrivo di delegazioni internazionali sul

territorio, e un nuovo format, in sinergia con il registro RINA, che ha previsto delle specifiche sessioni
di formazione su nuove tecnologie e propulsioni.

Il profilo dei comandanti partecipanti si conferma di altissimo livello, con uno spaccato di nazionalità
molto vario (circa 15 diverse – di cui oltre la metà non italiani). Gli yacht rappresentati hanno una
dimensione media di 40-60 metri, con estremi che vanno da 24 metri (la misura inferiore accettata
per la partecipazione all’evento) fino ad oltre 80 metri. I cantieri rappresentati con i brand dei
comandanti presenti sono stati 30.
Le imprese partecipanti, di cui circa il 15% appartenenti al distretto nautico toscano, rappresentano
nel loro complesso un quadro completo ed eterogeneo dei servizi di refit ed aftersales; si va infatti
dai cantieri di refit, veri e propri hub di gestione della barca nei mesi invernali, fino ai fornitori di
prodotti e servizi specifici per la nautica, con una nutrita presenza di marine nazionali ed
internazionali (dalla Toscana, con il Consorzio Marine della Toscana, alla Liguria, Sardegna,
Francia, Montenegro e Spagna).
Le imprese di YARE hanno rappresentato nel loro complesso più di 25 settori merceologici.